L'articolo analizza la più recente produzione storiografica sul rapporto tra consumi di massa e identità di genere. Evidenzia l'importanza che hanno ricoperto i consumi di massa per l'affermarsi della cittadinanza delle donne. Adottando un approccio internazionale e comparato, l'autrice si sofferma sui consumi come sfera femminile, sulle forme di attivismo politico portate avanti dalle donne, e sulla definizione dei consumi come diritto e dovere femminile, soprattutto a partire dagli anni Trenta del Novecento.

Cultura dei consumi e cittadinanza delle donne nel recente dibattito storiografico

BINI, ELISABETTA
2004-01-01

Abstract

L'articolo analizza la più recente produzione storiografica sul rapporto tra consumi di massa e identità di genere. Evidenzia l'importanza che hanno ricoperto i consumi di massa per l'affermarsi della cittadinanza delle donne. Adottando un approccio internazionale e comparato, l'autrice si sofferma sui consumi come sfera femminile, sulle forme di attivismo politico portate avanti dalle donne, e sulla definizione dei consumi come diritto e dovere femminile, soprattutto a partire dagli anni Trenta del Novecento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2810134
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact