Si tratta di due ritratti fotografici, dipinti a gessetti colorati e acquerello, appartenuti alla famiglia Veneziani-Svevo: raffigurano Olga Moravia Veneziani, l'uno, e il figlio Steno morto all'età di cinque anni e mezzo, l'altro. Oltre all'importanza dell'iconografia sveviana (con fotografie anche di Umberto Veruda in Villa Veneziani), risultano particolarmente interessanti per la storia della fotografia triestina. Fanno parte della donazione Guagnini all'Archivio degli scrittori e della cultura regionale, compreso nel Sistema museale dell'Ateneo triestino.

Fotografie di Casa Veneziani-Svevo negli archivi dell'Università di Trieste

ZANNI, NICOLETTA
2014

Abstract

Si tratta di due ritratti fotografici, dipinti a gessetti colorati e acquerello, appartenuti alla famiglia Veneziani-Svevo: raffigurano Olga Moravia Veneziani, l'uno, e il figlio Steno morto all'età di cinque anni e mezzo, l'altro. Oltre all'importanza dell'iconografia sveviana (con fotografie anche di Umberto Veruda in Villa Veneziani), risultano particolarmente interessanti per la storia della fotografia triestina. Fanno parte della donazione Guagnini all'Archivio degli scrittori e della cultura regionale, compreso nel Sistema museale dell'Ateneo triestino.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2832324
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact