Presso il Centro di Eccellenza in Biocristallografia dell'Università di Trieste si stanno sviluppando diversi tipi di bioconiugati della vitamina B12 che permettono l'utilizzo della proteina naturale transcobalammina come "cavallo di Troia" per trasportare all'interno della cellula farmaci antitumorali o diagnostici.

La vitamina che tradisce i tumori

RANDACCIO, LUCIO;GEREMIA, SILVANO
2012

Abstract

Presso il Centro di Eccellenza in Biocristallografia dell'Università di Trieste si stanno sviluppando diversi tipi di bioconiugati della vitamina B12 che permettono l'utilizzo della proteina naturale transcobalammina come "cavallo di Troia" per trasportare all'interno della cellula farmaci antitumorali o diagnostici.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2833780
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact