Senso di coerenza e rischio cardiovascolare: Uno studio osservazionale