Un tema è quello della radice archetipica dell’architettura, custodita dal significato stesso di Architettura e dalla sua radice etimologica Archè, principio, causa, inizio. Dunque il rapporto, in ogni architettura, tra l’evocazione del primario e archetipico valore della dimora come rifugio, tana, e significato che l’architettura assume nell’avventura esistenziale umana, il suo definirsi in rapporto non solo al corpo e alle sue esigenze, ma anche a “cuore e pensiero”.

Archetipo e Architettura. Rivelazione e trasfigurazione come memoria e invenzione

SCAVUZZO, GIUSEPPINA
2014

Abstract

Un tema è quello della radice archetipica dell’architettura, custodita dal significato stesso di Architettura e dalla sua radice etimologica Archè, principio, causa, inizio. Dunque il rapporto, in ogni architettura, tra l’evocazione del primario e archetipico valore della dimora come rifugio, tana, e significato che l’architettura assume nell’avventura esistenziale umana, il suo definirsi in rapporto non solo al corpo e alle sue esigenze, ma anche a “cuore e pensiero”.
http://hdl.handle.net/2099/14970
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3662-607-1-SM.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.53 MB
Formato Adobe PDF
2.53 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2840955
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact