L'articolo ha come oggetto l'interpretazione che Carl Schmitt dà di Agostino. Dopo un'analisi preliminare di come il De civitate Dei è stato visto dai teologi protestanti fin da Harnack, viene messo a fuoco il significato teorico che assume il pensiero agostiniano in Nordlicht, nel saggio sulla Visibilità della Chiesa e, da ultimo, in Cattolicesimo romano e forma politica. Un ruolo centrale assume l'interpretazione di un celebre passo del De civitate Dei nella Dottrina della Costituzione. Da ultimo si considera la Teologia Politica II dove riappare la figura di Agostino in funzione decisiva per definire la linea di separazione tra religione e politica.

Schmitt interprete di Agostino

PAROTTO, GIULIANA
2015

Abstract

L'articolo ha come oggetto l'interpretazione che Carl Schmitt dà di Agostino. Dopo un'analisi preliminare di come il De civitate Dei è stato visto dai teologi protestanti fin da Harnack, viene messo a fuoco il significato teorico che assume il pensiero agostiniano in Nordlicht, nel saggio sulla Visibilità della Chiesa e, da ultimo, in Cattolicesimo romano e forma politica. Un ruolo centrale assume l'interpretazione di un celebre passo del De civitate Dei nella Dottrina della Costituzione. Da ultimo si considera la Teologia Politica II dove riappare la figura di Agostino in funzione decisiva per definire la linea di separazione tra religione e politica.
http://coelux.dfm.uninsubria.it/symbolicum/
http://coelux.dfm.uninsubria.it/symbolicum/index.php?page=heliopolis-2015-2
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Schmitt interprete di Agostino.pdf

non disponibili

Descrizione: pdf articolo versione pubblicata
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 274.64 kB
Formato Adobe PDF
274.64 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2871187
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact