Tra "bizzarria" e "nobiltà": novità su Giacomo Piazzetta e Francesco Bernardoni