Eugenio Scomparini tra ritrattistica e teatro