I continui «stop-and-go» sulla tassazione della prima casa, e le proposte di abolizione che periodicamente si riaffacciano, sottendono motivazioni populistiche. Ferme restando le perduranti ragioni che militano in astratto a favore di un’imposizione di stampo patrimoniale sulle abitazioni, sarebbe però miope non farsi carico delle obiezioni a questo tipo di tassazione: per uscire dall’«impasse» serve uno sforzo di riprogettazione del tributo, superando così «opposti estremismi» che lasciano sempre (o fanno tornare) l’ordinamento italiano al punto di partenza.

Dalle proposte di abolizione dell'IMU sulla prima casa alle ipotesi di riprogettazione del tributo

STEVANATO, DARIO
2015

Abstract

I continui «stop-and-go» sulla tassazione della prima casa, e le proposte di abolizione che periodicamente si riaffacciano, sottendono motivazioni populistiche. Ferme restando le perduranti ragioni che militano in astratto a favore di un’imposizione di stampo patrimoniale sulle abitazioni, sarebbe però miope non farsi carico delle obiezioni a questo tipo di tassazione: per uscire dall’«impasse» serve uno sforzo di riprogettazione del tributo, superando così «opposti estremismi» che lasciano sempre (o fanno tornare) l’ordinamento italiano al punto di partenza.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
IMU prima casa.pdf

non disponibili

Descrizione: PDF versione editoriale
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 63.67 kB
Formato Adobe PDF
63.67 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2873031
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact