Una "religione civile": il vincolo e il legame