"Right to Match" e procedure competitive ai sensi dell'art. 163 legge fallim.: un interessante banco di prova per la prelazione convenzionale