In letteratura non è raro che mosaici e pitture a tema dionisiaco siano considerati tra le fonti attendibili per la ricostruzione della cultura religiosa di un determinato contesto. Un caso esemplare, in tal senso, è quello delle province romane d’Africa che, forse più di altre regioni dell’Impero, hanno restituito pavimenti a soggetto dionisiaco e “tappeti di vite” entro i quali variamente si inseriscono figure di repertorio (satiri, sileni, baccanti, eroti, etc.), se non veri e propri episodi del mito (trionfo di Dioniso, Dioniso e Icario, Arianna dormiente, etc.). Il contributo affronta il problema del valore attribuibile a queste fonti (cultuale o culturale?) attraverso l’analisi del pavimento che ornava l’oecus della ‘Casa del Sileno’ di El Jem-Thysdrus.

Mosaici africani a soggetto dionisiaco: una riflessione

MURGIA, EMANUELA
2017

Abstract

In letteratura non è raro che mosaici e pitture a tema dionisiaco siano considerati tra le fonti attendibili per la ricostruzione della cultura religiosa di un determinato contesto. Un caso esemplare, in tal senso, è quello delle province romane d’Africa che, forse più di altre regioni dell’Impero, hanno restituito pavimenti a soggetto dionisiaco e “tappeti di vite” entro i quali variamente si inseriscono figure di repertorio (satiri, sileni, baccanti, eroti, etc.), se non veri e propri episodi del mito (trionfo di Dioniso, Dioniso e Icario, Arianna dormiente, etc.). Il contributo affronta il problema del valore attribuibile a queste fonti (cultuale o culturale?) attraverso l’analisi del pavimento che ornava l’oecus della ‘Casa del Sileno’ di El Jem-Thysdrus.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
KAR30007.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 1.4 MB
Formato Adobe PDF
1.4 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2890586
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact