La Suprema Corte, con sentenza n. 4482/2016, torna a occuparsi degli atti di dotazione di un “trust” (autodichiarato), senza riuscire a rimediare allo sconquasso provocato dalle ordinanze che, nel 2015, hanno partorito dal nulla, senza che nessuno ci avesse mai pensato, una fantomatica “nuova” imposta sui vincoli di destinazione, autonoma e diversa rispetto a quella sulle successioni e donazioni. Anziché dare ascolto alle univoche critiche della dottrina, la Corte si è per ora trincerata sulle proprie posizioni, preferendo difendere una tesi palesemente illogica e insostenibile, che prima o poi dovrà essere abbandonata. Come peraltro hanno capito i giudici di merito, accortisi del “baratro” argomentativo in cui si è infilata la Suprema Corte, e giustamente non disposti a seguirla.

Imposta sui vincoli di destinazione e giudice-legislatore: errare è umano, perseverare diabolico

STEVANATO, DARIO
2016

Abstract

La Suprema Corte, con sentenza n. 4482/2016, torna a occuparsi degli atti di dotazione di un “trust” (autodichiarato), senza riuscire a rimediare allo sconquasso provocato dalle ordinanze che, nel 2015, hanno partorito dal nulla, senza che nessuno ci avesse mai pensato, una fantomatica “nuova” imposta sui vincoli di destinazione, autonoma e diversa rispetto a quella sulle successioni e donazioni. Anziché dare ascolto alle univoche critiche della dottrina, la Corte si è per ora trincerata sulle proprie posizioni, preferendo difendere una tesi palesemente illogica e insostenibile, che prima o poi dovrà essere abbandonata. Come peraltro hanno capito i giudici di merito, accortisi del “baratro” argomentativo in cui si è infilata la Suprema Corte, e giustamente non disposti a seguirla.
GT
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Imposta sui vincoli e giudice legislatore.pdf

non disponibili

Descrizione: nota a sentenza
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 100 kB
Formato Adobe PDF
100 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2890826
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact