Lo scopo di questa ricerca sperimentale è quello di sviluppare uno strumento che permetta di valutare in modo oggettivo il livello di sofferenza soggettiva, nelle ipotesi in cui l'ordinamento giuridico preveda il diritto al risarcimento del c.d. "danno morale". Con la presente analisi non si intende solo fotografare la situazione attuale in materia di danno morale e spiegarne i costrutti psicologici sottostanti, ma anche, e soprattutto, di testare la validità del questionario che abbiamo costruito. Sono stati reclutati 157 soggetti che avevano subito un evento dannoso. I risultati emersi hanno dimostrato l'esistenza transeunte di questo tipo di danno in cui sono emersi quattro costrutti con una forte coerenza interna.Dalle analisi di correlazione è emerso un interessante risultato relativo alla correlazione inversa tra tempo intercorso e dolore fisico sul breve periodo (<3 anni) e questo costrutto latente, sia sul breve periodo che sul lungo periodo (utilizzando come regressore i mesi intercorsi). E questo risultato suggerisce quindi che il danno morale sia transeunte cioè inteso come danno morale soggettivo

Costruzione del Questionario sul danno morale (QDM)

CALDERARO, ELIANA
2017-05-29

Abstract

Lo scopo di questa ricerca sperimentale è quello di sviluppare uno strumento che permetta di valutare in modo oggettivo il livello di sofferenza soggettiva, nelle ipotesi in cui l'ordinamento giuridico preveda il diritto al risarcimento del c.d. "danno morale". Con la presente analisi non si intende solo fotografare la situazione attuale in materia di danno morale e spiegarne i costrutti psicologici sottostanti, ma anche, e soprattutto, di testare la validità del questionario che abbiamo costruito. Sono stati reclutati 157 soggetti che avevano subito un evento dannoso. I risultati emersi hanno dimostrato l'esistenza transeunte di questo tipo di danno in cui sono emersi quattro costrutti con una forte coerenza interna.Dalle analisi di correlazione è emerso un interessante risultato relativo alla correlazione inversa tra tempo intercorso e dolore fisico sul breve periodo (<3 anni) e questo costrutto latente, sia sul breve periodo che sul lungo periodo (utilizzando come regressore i mesi intercorsi). E questo risultato suggerisce quindi che il danno morale sia transeunte cioè inteso come danno morale soggettivo
AGOSTINI, TIZIANO
27
2013/2014
Settore M-PSI/01 - Psicologia Generale
Università degli Studi di Trieste
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
tesi di Eliana Calderaro XXVII Ciclo di Dottorato UniTS del 29.05.2017.pdf

accesso aperto

Descrizione: tesi di dottorato
Dimensione 2.64 MB
Formato Adobe PDF
2.64 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2908148
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact