L’articolo affronta gli aspetti generali della riqualificazione energetica degli edifici esistenti, mettendo in luce come le politiche di incentivazione e la strutturazione di alcuni percorsi tecnologici abbiano prodotto un circolo vizioso del retrofit, che agisce come un freno alla diffusione delle riqualificazioni energetiche. La prima parte si focalizza sulla letteratura internazionale, isolando alcune dimensioni utili alla ricostruzione dello stato dell’arte in Italia; la seconda parte analizza le politiche nel contesto italiano, i meccanismi che ne depotenziano gli effetti e le motivazioni della assenza di interventi di riqualificazione su scala medio-grande nelle città italiane; la terza parte affronta il tema dal punto di vista dei percorsi tecnologici, mettendo in luce alcuni aspetti inerenti la difficile strutturazione del campo organizzativo del retrofit energetico e la perdurante incertezza attorno ai dispositivi di efficienza e risparmio. Nelle conclusioni vengono fornite alcune indicazioni di policy, mettendo in luce come le politiche urbane agiscano in modo più marcato sull’efficienza energetica che sul risparmio energetico, depotenziando i sistemi di incentivazione adottati su scala nazionale.

Politiche e campi organizzativi della riqualificazione energetica degli edifici

Carrosio, Giovanni
2015-01-01

Abstract

L’articolo affronta gli aspetti generali della riqualificazione energetica degli edifici esistenti, mettendo in luce come le politiche di incentivazione e la strutturazione di alcuni percorsi tecnologici abbiano prodotto un circolo vizioso del retrofit, che agisce come un freno alla diffusione delle riqualificazioni energetiche. La prima parte si focalizza sulla letteratura internazionale, isolando alcune dimensioni utili alla ricostruzione dello stato dell’arte in Italia; la seconda parte analizza le politiche nel contesto italiano, i meccanismi che ne depotenziano gli effetti e le motivazioni della assenza di interventi di riqualificazione su scala medio-grande nelle città italiane; la terza parte affronta il tema dal punto di vista dei percorsi tecnologici, mettendo in luce alcuni aspetti inerenti la difficile strutturazione del campo organizzativo del retrofit energetico e la perdurante incertezza attorno ai dispositivi di efficienza e risparmio. Nelle conclusioni vengono fornite alcune indicazioni di policy, mettendo in luce come le politiche urbane agiscano in modo più marcato sull’efficienza energetica che sul risparmio energetico, depotenziando i sistemi di incentivazione adottati su scala nazionale.
2015
Pubblicato
https://www.francoangeli.it/riviste/Scheda_rivista.aspx?IDArticolo=53731
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
D4.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 371.2 kB
Formato Adobe PDF
371.2 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2918416
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact