This study aims to examine the activity of Reuters and AFP in the People's Republic of China (PRC) during the Maoist era (1954-1979). The analysis seeks to formulate an answer to the following question: how did European news agencies and their Peking correspondents contribute to the development of Sino-European relations? The research supports the idea that Reuters and AFP had an influential role in the Sino-European rapprochement. Both news agencies not only played a part in shaping people’s perception of Chinese politics and society through international reporting, but also played a pivotal role in the evolution of cultural, economic and political relations between the PRC and their home countries. In addition, the research sheds light on the role of news agencies in shaping foreign policy and international relations, paving the way for later studies.

La ricerca mira ad analizzare il ruolo delle agenzie di stampa Reuters e AFP nell’evoluzione delle relazioni sino-europee durante il periodo maoista (1954-1979). Nel periodo preso in considerazione dallo studio, le due agenzie stipularono una serie di accordi con Xinhua, l’agenzia di stampa cinese, in un momento in cui le americane AP e UPI erano escluse da Pechino. Verrà dimostrato che l’attività delle due agenzie fu fondamentale nel riavvicinamento sino-europeo, non solo dal punto di vista dell’informazione, ma anche da quello delle relazioni politiche, economiche, culturali e tecnologico-scientifiche. In ultima analisi, l’attività di Reuters e AFP favorì il processo di adattamento della RPC al sistema politico, economico e mediatico internazionale.

Il ruolo di Reuters e AFP nello sviluppo delle relazioni sino-europee (1954-1979)

GALZERANO, CLARA
2022

Abstract

La ricerca mira ad analizzare il ruolo delle agenzie di stampa Reuters e AFP nell’evoluzione delle relazioni sino-europee durante il periodo maoista (1954-1979). Nel periodo preso in considerazione dallo studio, le due agenzie stipularono una serie di accordi con Xinhua, l’agenzia di stampa cinese, in un momento in cui le americane AP e UPI erano escluse da Pechino. Verrà dimostrato che l’attività delle due agenzie fu fondamentale nel riavvicinamento sino-europeo, non solo dal punto di vista dell’informazione, ma anche da quello delle relazioni politiche, economiche, culturali e tecnologico-scientifiche. In ultima analisi, l’attività di Reuters e AFP favorì il processo di adattamento della RPC al sistema politico, economico e mediatico internazionale.
34
2020/2021
Settore M-STO/04 - Storia Contemporanea
Università degli Studi di Trieste
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GALZERANODEF.pdf

accesso aperto

Descrizione: Il ruolo di Reuters e AFP nello sviluppo delle relazioni sino-europee (1954-1979)
Tipologia: Tesi di dottorato
Dimensione 3.85 MB
Formato Adobe PDF
3.85 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/3031104
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact