Manipolazioni democratiche. Stregoni mediatici nella Britannia postmoderna