L'Autore illustra un'ordinanza della V Sezione della Corte di cassazione, che ha rimesso alla Sezioni unite una questione sulla natura perentoria o meramente ordinatoria dei termini per la presentazione, da parte del pubblico ministero, della richiesta di giudizio immediato.

Al vaglio delle Sezioni unite la natura dei termini per la richiesta di giudizio immediato: un’inaspettata autocritica da parte della Cassazione

CABIALE, ANDREA
2014

Abstract

L'Autore illustra un'ordinanza della V Sezione della Corte di cassazione, che ha rimesso alla Sezioni unite una questione sulla natura perentoria o meramente ordinatoria dei termini per la presentazione, da parte del pubblico ministero, della richiesta di giudizio immediato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2866606
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact