Il presente articolo affronta il tema del linguaggio non discriminatorio individuando nel principio di eguaglianza nella sua versione antisubordinazione la fonte che legittima le regole relative all’uso di un linguaggio non sessista. Dopo una premessa introduttiva volta a segnalare l’androcentrismo insito nelle espressioni lessicali, si sottolineano i caratteri del costituzionalismo occidentale, teso alla crescente estensione di garanzie alle donne (§ 2), e si illustrano i significati del principio di eguaglianza, con particolare riguardo al principio antisubordinazione (§§ 3 e 4). Indi, vengono indicate le azioni tese alla promozione di un utilizzo non discriminatorio del linguaggio nell’ambito della pubblica amministrazione (§ 5). Nel paragrafo conclusivo, il contributo si sofferma sulle problematiche delle traduzioni giuridiche, evidenziando come trasposizioni imprecise possano stravolgere un impianto costituzionale gender sensitive, che assegna chiaro rilievo al genere femminile.

Eguaglianza di genere e principio antisubordinazione. Il linguaggio non discriminatorio come caso di studio

BALDIN, SERENA
2016

Abstract

Il presente articolo affronta il tema del linguaggio non discriminatorio individuando nel principio di eguaglianza nella sua versione antisubordinazione la fonte che legittima le regole relative all’uso di un linguaggio non sessista. Dopo una premessa introduttiva volta a segnalare l’androcentrismo insito nelle espressioni lessicali, si sottolineano i caratteri del costituzionalismo occidentale, teso alla crescente estensione di garanzie alle donne (§ 2), e si illustrano i significati del principio di eguaglianza, con particolare riguardo al principio antisubordinazione (§§ 3 e 4). Indi, vengono indicate le azioni tese alla promozione di un utilizzo non discriminatorio del linguaggio nell’ambito della pubblica amministrazione (§ 5). Nel paragrafo conclusivo, il contributo si sofferma sulle problematiche delle traduzioni giuridiche, evidenziando come trasposizioni imprecise possano stravolgere un impianto costituzionale gender sensitive, che assegna chiaro rilievo al genere femminile.
Pubblicato
http://www.articolo29.it/wp-content/uploads/2016/07/genius-2016-01.pdf
http://www.articolo29.it/genius/
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Baldin_Eguaglianza di genere e principio antisubordinazione.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 582.54 kB
Formato Adobe PDF
582.54 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11368/2886520
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact