Questo contributo considera la progettazione delle attività didattiche in classe come un aspetto cruciale nella formazione iniziale degli insegnanti delle Scuole secondarie, in quanto si tratta della componente di mediazione tra i saperi disciplinari e lo sviluppo delle competenze negli allievi. In questo senso, la scuola connette i saperi informali degli studenti con le modalità di ragionamento, le tecniche di indagine e i criteri di giustificazione della conoscenza che costituiscono i saperi formali. Attraverso un patto formativo tra la formazione universitaria e il mondo della scuola nel tirocinio, gli insegnanti in formazione possono progettare situazioni di apprendimento che introducano gli allievi alle attività esperienziali più vicine alle pratiche orientate alla costruzione della conoscenza. Verranno discussi sia il tema del ruolo delle teorie nella configurazione delle attività in classe, sia la rilevanza metodologica del “design-experiment” nella combinazione tra riflessione pedagogica e pratica didattica. La teoria socio-culturale dell’apprendimento è applicata alla progettazione di attività in classe per favorire lo sviluppo dell’argomentazione razionale degli allievi nei due campi disciplinari delle scienze e della lingua scritta.

Formare gli insegnanti delle secondarie in formazione iniziale alla progettazione di attività che promuovano l'argomentazione razionale. Il design-experiment secondo la teoria socio-culturale dell'apprendimento

Sorzio
2017-01-01

Abstract

Questo contributo considera la progettazione delle attività didattiche in classe come un aspetto cruciale nella formazione iniziale degli insegnanti delle Scuole secondarie, in quanto si tratta della componente di mediazione tra i saperi disciplinari e lo sviluppo delle competenze negli allievi. In questo senso, la scuola connette i saperi informali degli studenti con le modalità di ragionamento, le tecniche di indagine e i criteri di giustificazione della conoscenza che costituiscono i saperi formali. Attraverso un patto formativo tra la formazione universitaria e il mondo della scuola nel tirocinio, gli insegnanti in formazione possono progettare situazioni di apprendimento che introducano gli allievi alle attività esperienziali più vicine alle pratiche orientate alla costruzione della conoscenza. Verranno discussi sia il tema del ruolo delle teorie nella configurazione delle attività in classe, sia la rilevanza metodologica del “design-experiment” nella combinazione tra riflessione pedagogica e pratica didattica. La teoria socio-culturale dell’apprendimento è applicata alla progettazione di attività in classe per favorire lo sviluppo dell’argomentazione razionale degli allievi nei due campi disciplinari delle scienze e della lingua scritta.
Pubblicato
http://ojs.pensamultimedia.it/index.php/siref/article/view/2629
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
123-134- Sorzio 09.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo in versione definitiva
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Digital Rights Management non definito
Dimensione 1.43 MB
Formato Adobe PDF
1.43 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2916754
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact