Nell’ambito di un biomonitoraggio svolto mediante trapianti di Pseudevernia furfuracea (L.) Zopf. nei pressi di un cementificio di medie dimensioni (Fanna, PN), oltre al contenuto elementare, sono state caratterizzate le proprietà magnetiche dei campioni, al fine di verificare la possibilità di differenziare il particolato emesso dal cementificio da quello derivante da altre attività antropiche in loco (impianti industriali, traffico veicolare). I trapianti sono stati esposti per 2 mesi in 40 stazioni intorno al cementificio, 37 delle quali disposte ai nodi di un grigliato di 700 m il cui perimetro esterno passa per i centri di Fanna, Maniago e la sua zona industriale; altre 3 stazioni sono disposte in centri urbani limitrofi. I risultati dell’analisi elementare hanno evidenziato un impatto molto limitato del cementificio sul territorio, a fronte di quello molto più consistente derivante da altre attività industriali. Analogamente, i valori maggiori di suscettività magnetica di massa sono stati riscontrati in prossimità della zona industriale, risultando fino a quattro volte superiori rispetto a quelli misurati su licheni esposti in prossimità del cementificio. I valori di magnetizzazione di saturazione di massa hanno mostrato distribuzione conforme. Il minerale magnetico prevalente in tutti i campioni lichenici è risultato assimilabile a magnetite di granulometria eterogenea. In base invece ai rapporti tra i parametri di isteresi, ricavati da analisi introduttive su un primo set di campioni, le caratteristiche magnetiche dei licheni esposti in prossimità del cementificio non sono risultate evidentemente discriminabili da quelle dell’area industriale. Infine, è stato studiato anche il comportamento magnetico di un campione di cemento ivi prodotto, per raffrontarne le caratteristiche magnetiche a quelle dei licheni in esame.

Proprietà magnetiche di trapianti del lichene Pseudevernia furfuracea esposti intorno al cementificio di Fanna (PN)

CANDOTTO CARNIEL, FABIO;KODNIK, DANIJELA;TRETIACH, Mauro
2014-01-01

Abstract

Nell’ambito di un biomonitoraggio svolto mediante trapianti di Pseudevernia furfuracea (L.) Zopf. nei pressi di un cementificio di medie dimensioni (Fanna, PN), oltre al contenuto elementare, sono state caratterizzate le proprietà magnetiche dei campioni, al fine di verificare la possibilità di differenziare il particolato emesso dal cementificio da quello derivante da altre attività antropiche in loco (impianti industriali, traffico veicolare). I trapianti sono stati esposti per 2 mesi in 40 stazioni intorno al cementificio, 37 delle quali disposte ai nodi di un grigliato di 700 m il cui perimetro esterno passa per i centri di Fanna, Maniago e la sua zona industriale; altre 3 stazioni sono disposte in centri urbani limitrofi. I risultati dell’analisi elementare hanno evidenziato un impatto molto limitato del cementificio sul territorio, a fronte di quello molto più consistente derivante da altre attività industriali. Analogamente, i valori maggiori di suscettività magnetica di massa sono stati riscontrati in prossimità della zona industriale, risultando fino a quattro volte superiori rispetto a quelli misurati su licheni esposti in prossimità del cementificio. I valori di magnetizzazione di saturazione di massa hanno mostrato distribuzione conforme. Il minerale magnetico prevalente in tutti i campioni lichenici è risultato assimilabile a magnetite di granulometria eterogenea. In base invece ai rapporti tra i parametri di isteresi, ricavati da analisi introduttive su un primo set di campioni, le caratteristiche magnetiche dei licheni esposti in prossimità del cementificio non sono risultate evidentemente discriminabili da quelle dell’area industriale. Infine, è stato studiato anche il comportamento magnetico di un campione di cemento ivi prodotto, per raffrontarne le caratteristiche magnetiche a quelle dei licheni in esame.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/2947055
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact