L’interazione tra Matematica e Fisica è intrinseca in un approccio quantitativo alla Fisica: il “come” essa viene intesa da parte dei docenti emerge potentemente nella spiegazione e razionalizzazione di un concetto e del suo contesto fenomenologico attraverso l’uso di formule ed equazioni e ancora di più nella proposta di esercizi e di problemi. Nello sviluppo della professionalità docente è quindi fondamentale che i docenti diventino consapevoli di quale sia il loro schema prevalente adottato nella costruzione dei percorsi didattici. Tale consapevolezza favorisce lo sviluppo del proprio PCK. Lo studio condotto su un campione di docenti di fisica di diverse scuole secondarie di secondo grado mette in luce che, indipendentemente dalla tipologia della scuola e dalla formazione di base del docente, lo schema prevalente adottato è di tipo applicativo. Si propongono alcune strategie di accompagnamento ai docenti nella loro azione quotidiana come processo permanente di formazione in servizio. Questa forma di accompagnamento favorisce nel docente lo sviluppo nel proprio PCK anche di altri schemi di interazione tra Matematica e Fisica, necessari per l’integrazione tra le due discipline ma anche per una loro distinzione epistemologica. The interaction between mathematics and physics is intrinsic in a quantitative approach to physics: the way in which it is understood powerfully emerges in the explanation and rationalization of a concept and its phenomenological context through the use of formulas and equations and even more in the proposed exercises and problems. In the development of teaching professionalism, it is therefore essential that the teachers become aware of what is their prevalent scheme adopted in the construction of educational paths. This awareness improves the development of their own PCK. The study conducted on a sample of physics teachers of different secondary schools highlights that, regardless of the type of school and the teacher curriculum, the prevailing scheme adopted is an applicative one. Here some strategies are proposed to accompany the teachers in the process of their daily action as a permanent process of in-service training. This form of support develops new forms of teachers’ own PCK and also promotes other schemes of interaction between mathematics and physics that are necessary both for the integration between the two disciplines and for their epistemological distinction.

Interazione tra Matematica e Fisica: Schemi prevalenti nel PCK dei docenti di Fisica e costruzione di esercizi e problemi - Math/Phys interplay: Physics teachers' PCK prevalent patterns and construction of problems and exercises

Valentina BOLOGNA;Maria PERESSI
2022-01-01

Abstract

L’interazione tra Matematica e Fisica è intrinseca in un approccio quantitativo alla Fisica: il “come” essa viene intesa da parte dei docenti emerge potentemente nella spiegazione e razionalizzazione di un concetto e del suo contesto fenomenologico attraverso l’uso di formule ed equazioni e ancora di più nella proposta di esercizi e di problemi. Nello sviluppo della professionalità docente è quindi fondamentale che i docenti diventino consapevoli di quale sia il loro schema prevalente adottato nella costruzione dei percorsi didattici. Tale consapevolezza favorisce lo sviluppo del proprio PCK. Lo studio condotto su un campione di docenti di fisica di diverse scuole secondarie di secondo grado mette in luce che, indipendentemente dalla tipologia della scuola e dalla formazione di base del docente, lo schema prevalente adottato è di tipo applicativo. Si propongono alcune strategie di accompagnamento ai docenti nella loro azione quotidiana come processo permanente di formazione in servizio. Questa forma di accompagnamento favorisce nel docente lo sviluppo nel proprio PCK anche di altri schemi di interazione tra Matematica e Fisica, necessari per l’integrazione tra le due discipline ma anche per una loro distinzione epistemologica. The interaction between mathematics and physics is intrinsic in a quantitative approach to physics: the way in which it is understood powerfully emerges in the explanation and rationalization of a concept and its phenomenological context through the use of formulas and equations and even more in the proposed exercises and problems. In the development of teaching professionalism, it is therefore essential that the teachers become aware of what is their prevalent scheme adopted in the construction of educational paths. This awareness improves the development of their own PCK. The study conducted on a sample of physics teachers of different secondary schools highlights that, regardless of the type of school and the teacher curriculum, the prevailing scheme adopted is an applicative one. Here some strategies are proposed to accompany the teachers in the process of their daily action as a permanent process of in-service training. This form of support develops new forms of teachers’ own PCK and also promotes other schemes of interaction between mathematics and physics that are necessary both for the integration between the two disciplines and for their epistemological distinction.
2022
Pubblicato
https://www.sif.it/riviste/sif/gdf/econtents/2022/063/s01/article/19
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2981988-2-11.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Copyright Editore
Dimensione 2.81 MB
Formato Adobe PDF
2.81 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/3021013
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact