Il saggio presentato si incentra sulla centralità dell’attività interpretativa nella concreta determinazione della norma giuridica, ovvero del diritto capace di dirimere una controversia. La imprescindibilità dell’interpretazione nella definizione del diritto risulta palese avuto riguardo vuoi all’uso del linguaggio ordinario nella stesura delle disposizioni, vuoi alla necessità di mediare costantemente in un contesto giuridico pluralistico fra valori ed interessi a volte divergenti.

Sulla giurisprudenza come fonte del diritto

Marco Cossutta
2022-01-01

Abstract

Il saggio presentato si incentra sulla centralità dell’attività interpretativa nella concreta determinazione della norma giuridica, ovvero del diritto capace di dirimere una controversia. La imprescindibilità dell’interpretazione nella definizione del diritto risulta palese avuto riguardo vuoi all’uso del linguaggio ordinario nella stesura delle disposizioni, vuoi alla necessità di mediare costantemente in un contesto giuridico pluralistico fra valori ed interessi a volte divergenti.
Pubblicato
https://www.openstarts.units.it/handle/10077/33748
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sulla giurisprudenza come fonte del diritto_Cossutta.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo con frontespizio e indice della rivista
Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.14 MB
Formato Adobe PDF
1.14 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11368/3026005
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact